Antirughe e skincare: crema antirughe e rimedi antietà per una bellezza che dura nel tempo

Temute da ogni donna, le rughe sono nemiche con cui dobbiamo ben presto imparare a fare i conti. I segni dell’età ci spaventano a buona ragione, poiché nessun cosmetico, per quanto formidabile, potrà mai eliminare del tutto la naturale perdita di tono della nostra pelle con il passare del tempo. Come se non bastasse, l’invecchiamento è soltanto uno dei fattori che possono in qualche modo danneggiare la pelle del nostro viso e favorire la comparsa di rughe. Esistono, però, anche alcuni efficaci rimedi che possono aiutarci a mantenere la pelle giovane e tonica più a lungo. E soprattutto, usare una crema antirughe efficace, indicata per il nostro tipo di pelle, può essere un valido aiuto per contrastare i naturali processi di invecchiamento del nostro viso, dove i segni del tempo sono più evidenti.

Scopriamo come!

Rughe: le cause

C’è un momento in cui i segni dell’invecchiamento cominciano a farsi notare: iniziano a rallentare tutti quei meccanismi di rigenerazione cellulare che mantengono la nostra pelle giovane. A entrare in gioco sono svariati fattori, quali disidratazione della pelle, predisposizione genetica e stile di vita. L’invecchiamento della cute del viso è causato dalla perdita di elasticità, dalla crescente secchezza della sua superficie, da un’eccessiva esposizione ai raggi solari senza una corretta protezione, dalla riduzione del grasso sottocutaneo e dalla forza di gravità che fa scivolare lentamente e costantemente i tessuti superficiali verso il basso.

I primi segni sono le rughe che compaiono sulla fronte, sul contorno occhi, alla radice del naso, seguiti poi dal formarsi e approfondirsi delle rughe verticali attorno agli angoli della bocca, quelle sulle guance e dall’assottigliarsi della superficie delle labbra. Se è vero che le rughe sono causate da una combinazione di fattori, alcuni non possono essere modificabili, come appunto l’età e la predisposizione genetica, ma altri possono essere da noi gestiti per cercare di arginare i segni del tempo.

Come prevenire le rughe con un corretto stile di vita

Se predisposizione genetica ed invecchiamento fisiologico sono cause inevitabili dei segni dell’età, esistono però altri fattori, del tutto evitabili, che possono contribuire alla formazione delle rughe. Ci sono tante piccole insospettabili cattive abitudini che possono lasciare tracce indelebili sul vostro viso. Ma, seguendo un corretto stile di vita, si può prevenire o ritardare la comparsa delle rughe. Ecco 6 utili consigli per rallentare l'invecchiamento della pelle:

  1. attenzione all’esposizione ai raggi solari: l'esposizione ai raggi UVA e UVB è una delle maggiori cause della comparsa di segni di invecchiamento prematuri sulla pelle. Una corretta esposizione al sole, oltre a prevenire l’insorgenza di pericolosi tumori della pelle, può aiutarci a mantenere la pelle liscia e giovane. Se potessimo calcolare la quantità di UV che si accaniscono contro la nostra pelle quando usciamo di casa, ci accorgeremmo che un anno di vita all'aria aperta in città equivale a ben 4 settimane di sole intenso alle Maldive. Non solo in spiaggia o in piscina, ma quotidianamente è importante proteggersi e utilizzare una crema con schermo solare adatto al proprio fototipo. E’ consigliato anche indossare gli occhiali da sole che, oltre a proteggere gli occhi e la delicata pelle intorno ad essi, ci evitano di strizzarli quando sono colpiti dai raggi solari. In questo modo diminuiamo l’insorgenza delle rughe di espressione;
  2. l’importanza di una corretta alimentazione: l’alimentazione gioca un ruolo molto importante nella prevenzione di molte patologie, e anche nel prevenire le rughe. Recenti scoperte hanno dimostrato che quando i raggi UV penetrano nella pelle, producono i radicali liberi che possono contribuire all’invecchiamento cutaneo. Come possiamo difenderci da questi attacchi continui alla nostra giovinezza? Quali rimedi naturali per le rughe abbiamo a disposizione? Fortunatamente possiamo richiedere l’aiuto degli antiossidanti, ossia sostanze che contrastano i radicali liberi e quindi ci aiutano a limitare le rughe. Una dieta antiradicali prevede il consumo di pesce azzurro, cereali e tanta frutta e verdura (circa cinque porzioni al giorno) soprattutto se ricca di vitamina A, C, E, carotenoidi, polifenoli e luteina. Particolarmente ricco di polifenoli e vitamina E è l’olio extravergine di oliva, da preferire ad altri tipi di condimenti. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, due cucchiai d'olio d'oliva al giorno e il succo di mezzo limone sono la ricetta per restare giovani e sani a lungo. Forniscono il giusto mix di agenti antiossidanti, antinfiammatori e preventivi. Favoriscono l’aumento di radicali liberi, invece, cibi come salumi, insaccati, carne rossa, uova e formaggi stagionati. Da evitare anche l’eccessivo consumo di zuccheri, che oltre ad avere un pessimo effetto sul girovita, possono fare danni anche all'incarnato, così come il consumo eccessivo di bevande alcoliche;
  3. sonno di bellezza: la pelle si rigenera durante le ore di riposo, quindi se non si dorme abbastanza si perde questo importante processo rigenerativo. Dormire per almeno 6 o 7 ore ogni notte permette di risvegliarsi rinfrescati e di sentirsi giovani. Ma dobbiamo prestare attenzione alla posizione del nostro viso mentre dormiamo. Dormire sulla pancia o su un fianco potrebbe portare alla formazione precoce delle rughe per via della posizione e della pressione del viso sul cuscino. Gli esperti consigliano dunque, da questo punto di vista, di dormire sulla schiena. E soprattutto, di non dimenticare di struccarsi prima di andare a letto. Struccarsi prima di dormire è molto importante dato che durante la giornata sul nostro viso si accumulano tracce di smog e sostanze inquinanti. La pelle deve essere pulita e libera di respirare, dunque è bene eliminare anche il trucco per permetterle di rigenerarsi al meglio durante la notte;
  4. non fumare: chi fuma dovrebbe prepararsi alla comparsa di rughe fin dalla giovane età. Il fumo è stato inserito tra le cause di numerose patologie. Si tratta di malattie che possono essere legate all'invecchiamento, che a sua volta è correlato alla cattiva ossigenazione del sangue e alle tossine a cui il nostro organismo viene esposto. Il fumo causa invecchiamento precoce sia a causa del movimento dei muscoli tipico di chi tiene la sigaretta in bocca, sia perché si ha una minore ossigenazione della pelle.
  5. via lo stress: potrebbe sembrare strano ma anche essere felici nella vita di tutti i giorni ci può aiutare a prevenire le rughe. È fondamentale cercare di mantenere il viso il più possibile rilassato durante la giornata. Ci sono dei movimenti del viso positivi che ci aiutano a prevenire le rughe e anche attività fisiche da praticare. Ad esempio, camminare è il miglior esercizio ginnico non solo per la linea, ma anche per la pelle, che viene riossigenata e riprende lucentezza;
  6. idratazione prima di tutto: il nostro organismo è composto dal 70% di acqua e l’idratazione è pertanto importantissima per prevenire i segni del tempo. Si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno per dare luminosità al volto.

Quando cominciare a usare una crema antiage?

Uno dei momenti più temuti da tutte è quello in cui, davanti allo specchio, si scorge la prima ruga. Non è mai troppo presto quindi per iniziare ad usare la crema antiage ed è quindi fondamentale includere questo prodotto all’interno della nostra beauty routine. Anche la pelle più giovane ha bisogno di essere nutrita e idratata, cercando di rallentare lo scorrere del tempo. “Prevenire è meglio che curare”, soprattutto nel mondo della skincare: non è molto utile iniziare ad usare la crema antirughe in età già matura, perché ormai sarebbe tardi per contrastare il processo di invecchiamento della nostra cute. Per contrastare l’insorgenza delle rughe e mantenere la pelle liscia il più a lungo possibile, possiamo cominciare a usare una crema idratante preventiva delle rughe già in giovane età: in questo momento la nostra pelle si ritrova a essere all’apice della sua bellezza, ed è più propensa ad assimilare i principi nutritivi delle creme. Importante è essere costanti nell’applicazione e soprattutto scegliere la crema adatta: infatti un anti-rughe per pelli mature, quindi molto ricco, se applicato su una cute giovane, potrebbe essere troppo occlusivo e non adeguato.

L’idratazione è quindi fondamentale per mantenere sempre tonica, compatta ed elastica la pelle del viso. A questo proposito Korff ha studiato Hydro – Radiance, la linea ad azione idratante, anti-age ed illuminante, studiata per offrire a ciascuna tipologia di pelle il trattamento più indicato. Le azioni cosmetiche della linea Hydro – Radiance sono assicurate da Hydroplus Complex, a base di Acido Ialuronico, che aiuta a ripristinare gli ottimali livelli di idratazione della cute e contrastare la formazione delle rughe. La polvere di Diamante assicura inoltre luminosità alla pelle del viso, che appare subito più liscia, morbida e radiosa.

Come scegliere la giusta crema antirughe

La cura della pelle è fondamentale: per ogni tipologia di pelle e per ogni età andrebbe utilizzata una crema appropriata. E’ molto importante scegliere il proprio trattamento anche in base ai bisogni specifici della propria pelle: individuare i punti deboli è quindi fondamentale per preparare un programma anti-aging ad hoc.

Prima di scegliere la vostra crema antirughe, bisogna tener presente che esistono diverse tipologie di pelle a cui corrispondono prodotti differenti ed appositamente studiati per un effetto su misura. Una pelle secca ha la tendenza ad assottigliarsi facilmente e avrà quindi bisogno di una combinazione di ingredienti che assicurino nutrizione e idratazione intensiva e costante. A questo proposito viene in soccorso Correctionist NG, la nuova linea di trattamento antirughe e rigenerante, che associa formule di efficacia testata a texture estremamente piacevoli da utilizzare. Tutti i prodotti della linea contengono il Rejuvenating Complex, un mix di attivi accuratamente selezionati per contrastare l’invecchiamento cutaneo e attenuare le rughe. Una pelle grassa ha invece bisogno di una formulazione più leggera che idrati l’epidermide contrastando l’antiestetico effetto-lucido e assicurando un immediato effetto opacizzante. Come ad esempio Pure perfection crema riequilibrante opacizzante anti-età, dalla texture vellutata, leggera e di rapido assorbimento. Per il suo mix di principi attivi, è un trattamento dalla spiccata azione seboregolatrice.

Con il passare del tempo poi il rinnovamento cellulare rallenta, si ha perdita di tono ed elasticità e ciò provoca la comparsa di rughe che col tempo diventano profonde. Per la pelle matura occorre scegliere una crema che riduca efficacemente l’aspetto di linee e rughe profonde, migliori la compattezza cutanea e favorisca il naturale processo di riparazione e rigenerazione cellulare. Per donare nuova vitalità e tono alle pelli mature o molto segnate è nata Superlative, la sublime e innovativa linea antietà ristrutturante e nutriente di Korff. La sua formula esclusiva, con Nourishing Complex, nutre intensamente l’epidermide e aiuta a distendere le rughe in profondità. 

Siero o crema? Le principali differenze

Spesso può capitare di trovarsi indecise nella scelta dei prodotti per la cura del viso, in particolare nell’eterno dilemma tra siero e crema. Prima di tutto occorre fare chiarezza sulle differenze tra un prodotto in crema ed un siero. La prima immediata differenza è la consistenza. Il siero ha una texture più leggera che gli permette di agire velocemente e in profondità. Siero e crema sono due prodotti complementari: il siero deve essere applicato prima della crema perché prepara la pelle ad accoglierla al meglio, come un vero e proprio vettore.

Siero e crema possono essere utilizzati tutti i giorni, sia al mattino che alla sera, durante la nostra beauty routine. Quindi, alla domanda se sia meglio utilizzare il siero o la crema, la nostra risposta è: entrambi e insieme! Ricordandoci naturalmente di scegliere un siero e una crema con una texture adeguata alla nostra tipologia di pelle.